Premio letterario “Parole mie” 2020: C’è chi dice no.
Premio letterario Parole mie 2020. Tema del Concorso: C'è chi dice no.

Premio letterario “Parole mie” 2020: C’è chi dice no.

Dopo il successo delle precedenti edizioni anche per il 2020 è indetto il Premio letterario “Parole Mie”. Il tema di questa edizione è “C’è chi dice no

L’agenzia editoriale Seprom e l’Associazione culturale Veledicarta sono lieti di promuovere la terza edizione del Premio letterario Parole mie, rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo grado della Provincia di Roma.

Il Premio letterario “Parole mie” è rivolto a giovani autori delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado di Roma e Provincia per racconti inediti scritti in lingua italiana. Il Premio è suddiviso in due sezioni: Sezione Under 14 (per studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado); Sezione Young (per studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado).

I lavori verranno valutati da una giuria qualificata, composta da docenti, giornalisti, scrittori ecc.

La giuria valuterà distintamente le opere prodotte dalle due sezioni (Sezione Under 14 e Sezione Young). Saranno selezionati 40 racconti (20 per ogni sezione del Premio) e tra questi, il giorno della premiazione saranno decretati i vincitori delle due sezioni.

Per partecipare clicca qui e leggi la presentazione e il regolamento.

Lascia un commento

Chiudi il menu